Skip to content Skip to left sidebar Skip to footer

Settori

Volontariato

Il Settore VOLONTARIATO

Il Settore Volontariato intende:

  1. promuovere, organizzare e gestire Centri di Servizio per il Volontariato ai sensi dell’art. 15 della Legge 266/91,del  DM 21/11/91, del DM 8/10/1977 e successive modificazioni e regolamentazioni;
  2. promuovere strumenti ed iniziative atti a favorire la crescita di una cultura solidale, stimolando forme di partecipazione e di cittadinanza attiva da parte delle organizzazioni e dei singoli;
  3. offrire assistenza e consulenza alla progettazione, l’avvio e la realizzazione di specifiche attività, nonché al monitoraggio ed alla valutazione delle stesse;
  4. fornire consulenze e realizzare iniziative nel campo giuridico, fiscale;
  5. sostenere e realizzare iniziative per la formazione e la qualificazione del volontariato;
  6. attuare studi e ricerche nell’ambito dell’economia sociale, dell’associazionismo e del volontariato;
  7. mettere a disposizione informazioni, notizie, dati e documentazione sulle attività e le organizzazioni di volontariato e del Terzo settore;
  8. fornire servizi agli enti locali, alle istituzioni ed agli enti pubblici e privati anche tramite apposita convenzione;
  9. mettere in relazione le organizzazioni di volontariato, le strutture formative pubbliche e private, gli operatori economici, i mezzi di informazione e comunicazione;
  10. svolgere ogni altra attività che possa rendersi necessaria per la realizzazione dei fini statutari;
  11. svolgere attività di sostegno allo sviluppo della società civile, anche mediante interventi diretti.

Organizza e gestisce, inoltre, la formazione professionale delle figure operative nell’ambito della SICUREZZA, con la tenuta di appositi registri secondo la L. 4./2013.

Persegue, inoltre, finalità di solidarietà civile, sociale e culturale, con l’intento di fornire un sostegno morale e materiale ai cittadini nella tutela della sicurezza e della serenità della vita quotidiana e di accrescere la solidarietà il senso civico e democratico e la tolleranza nella società.

E’ organizzato, con una struttura statutariamente autonoma, in Direzione Nazionale da cui dipendono Comitati periferici Regionali e Provinciali.


           Presidente Nazionale

                   Sante Blasi

Scenografo e costumista, nasce a Cosenza il 3 Agosto del 1960, dopo gli studi, conclusi all’Accademia di Belle Arti di Roma, diplomatosi in Scenografia, presta Servizio Militare nell’Arma dei Carabinieri, dal 1984, al 1986 destinato alla Legione Carabinieri di Catanzaro ed assegnato alla Stazione di Amantea, da Carabiniere Effettivo, viene trasferito alla Legione Roma, presso gli uffici SP della legione “Podgora” successivamente alla Stazione, Roma Parioli, nel 1986 per motivi professionali lascia l’Arma per rientrare nell’organico del Teatro Stabile Calabrese, quale Scenografo Costruttore, e successivamente scenografo e costumista, del CTM (Centro Teatrale Meridionale), presso il Teatro lirico di Massa Carrara e del Teatro di tradizione “Alfonso Rendano” di Cosenza. Ha firmato le scene e i costumi per i
Registi: Andrea Camilleri, Lidya Biondi, Salvatore Puntillo, Vincenzo Ziccarelli, Minniti.
Fondatore dell’Orchestra Philharmonica Mediterranea ne ha ricoperto la Vice Presidenza.
Segretario Generale Regionale e componente dell’Esecutivo Nazionale della FIS CISL (Federazione Informazione e Spettacolo) e successivamente Segretario Provinciale FISASCAT CISL (Terziario e Commercio) Vice Presidente
dell’Ente Bilaterale del Terziario, Direttore di Corsi IAL CISL. Ricopre poi l’incarico nella Confcommercio alle relazioni Sindacali. Ricopre nell’UE-COOP di Coldiretti il ruolo di Probiviro.
Riveste attualmente la Vice Presidenza di ESSERETE, e’ Responsabile Nazionale di E.S.S.E VOLONTARIATO e Formazione Professionale, Presidente Centro Studi e Formazione Calabria e Direttore Corsi.


Consiglio Direttivo Nazionale

   Cognome e Nome    CITTA’  ELETTO CON INCARICO 
BLASI Santo  Roma  Presidente Nazionale 
MUZZOPAPPA Francesco  Pizzo Calabro  Vice Presidente 
BORELLO Raffaele Catanzaro Segretario 
CARERE Giuseppe  Serre (AO)  Consigliere 
PINNA Roberto  Quartu S.Elena (CA)  Consigliere 

 

 

I Responsabili Regionali

VENETO

Danilo COVELLI

_____________________

CALABRIA

Antonio CHIAPPETTA

______________________

SICILIA

Salvatore GRASSO

______________________

PUGLIA

Angelo Antonio LIMITONE

______________________

LAZIO

Davide SOCIALE

______________________

SARDEGNA

Roberto PINNA

______________________

VALLE D’AOSTA

Sabrina ZAIRA

_______________________

CAMPANIA

Carlo FARACO

Centro Studi

CENTRO STUDI E FORMAZIONE PROFESSIONALE E.S.S.E.

Il Centro Studi E.S.S.E. è un  ente aggregatore che riunisce, in uno spirito di collegialità e collaborazione, le libere associazioni professionali, per rappresentarle in ambito europeo, accompagnandone la crescita e lo sviluppo, secondo le finalità promosse dalla Legge 4/2013, permettendo loro un costante dialogo con le parti sociali, i cittadini e gli associati.​

 

Il Centro Studi non ha scopo di lucro e persegue finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale, per permettere a se stesso ed ai Suoi Aderenti lo svolgimento di una o più delle attività di interesse generale, di cui all’art. 5 comma 1 del Codice del Terzo Settore:

a)     coordinamento ed assistenza ai propri affiliati per l’esercizio, educazione, istruzione e formazione professionale, ai sensi della Legge 14 gennaio 2013 n. 4 (Disposizioni in materia di professioni non organizzate) e del D. Lgs. 31 marzo 1998, n. 112 e successive modificazioni nonché del relativo D.M. Lavoro 25 maggio 2001 n. 166 (Accreditamento Regionale Formazione Professionale) e successive modificazioni, nonché le attività culturali di interesse sociale con finalità educativa;

b)     coordinare e gestire per i propri affiliati, nelle forme e nei modi che riterrà più opportuni, corsi di insegnamento teorico-pratico a carattere formativo, informativo, di aggiornamento professionale, di qualificazione, di specializzazione, di riconversione e di avviamento professionale, nonché di alfabetizzazione, di integrazione, di recupero e di addottrinamento scientifico, ciò anche per conto di Enti e/o di Istituzioni pubbliche e private mediante la stipula di particolari convenzioni, nel rispetto delle disposizioni della L. 14 gennaio 2013 n. 4 (Disposizioni in materia di professioni non organizzate), con relativa costituzione dei Registri degli Iscritti, pubblicando sul proprio sito web tuti gli elementi informativi utili per il consumatore, ai sensi dell’art.4 della L.4/2013, al fine di promuovere il sistema di attestazione previsto dall’art. 7 della Legge 4/2013;

c)     interventi di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale e del paesaggio, ai sensi del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42, e successive modificazioni;

d)     formazione universitaria e post-universitaria;

e)     ricerca scientifica di particolare interesse sociale;

f)     organizzazione e gestione di attività culturali, artistiche o ricreative di particolare interesse sociale, incluse attività, anche editoriali, di promozione e diffusione della cultura e della pratica del volontariato e delle attività di interesse generale di cui al presente articolo;

g)     radiodiffusione sonora a carattere comunitario, ai sensi dell’articolo 16, comma 5, della legge 6 agosto 1990, n. 223, e successive modificazioni;

h)     organizzazione e gestione di attività turistiche di interesse sociale, culturale o religioso;

i)     formazione extra-scolastica, finalizzata alla prevenzione della dispersione scolastica e al successo scolastico e formativo, alla prevenzione del bullismo e al contrasto della povertà educativa.

Vai al sito del Centro Studi E.S.S.E.                     www.centrostudiesse.it

Presidente Nazionale

Massimo di Mauro

Laureato in Economia e Commercio, in data 19/01/1990, presso l’Università degli Studi di Napoli “ Federico II “; abilitato all’esercizio della professione di dottore commercialista, con superamento del relativo Esame di Stato, in data 21/11/1990; iscritto, al n. 400 dell’Albo dei Dottori Commercialisti ed E.C. della provincia di Caserta dal 14/03/1991; ha superato, in data 18/03/1992, esame di abilitazione all’insegnamento delle discipline economico-aziendali e tecniche turistiche ed alberghiere; in possesso di titolo per l’espletamento delle funzioni di Conciliatore Mediatore Giudiziale.

  • dal 2001 al 2017, ha rivestito la carica di Vice Presidente Vicario dell’Ente Nazionale Sportivo Italiano (E.N.S.I.);
  • Fino al 31/07/2020 è stato Presidente Nazionale dell’Ente Nazionale Sportivo Italiano (E.N.S.I.), ente di promozione sportiva, sociale e volontariato, operante in 18 regioni ed in 76 provincie, con profonda conoscenza della normativa in materia di enti pubblici ed enti non-profit grazie all’assistenza profusa a favore di circa 1.200 associazioni affiliate su tutto il territorio nazionale.
  • Dal 16/08/2020 riveste la carica di presidente Nazionale della RETE ASSOCIATIVA E.S.S.E. ENTE SPORTIVO SOCIALE EUROPEO, Ente del Terzo Settore ai sensi dell’art. 41 del D.Lgs. 117/2017.
  • Riveste la carica di Vice Presidente Vicario di E.S.S.E. TURISMO, che si occupa di Turismo e Promozione Sociale sull’intero territorio nazionale;
  • Presidente Nazionale del CENTRO STUDI E FORMAZIONE PROFESSIONALE E.S.S.E., chi si occupa di formazione professionale ai sensi della L.4/2013;
  • Già Dirigente della Casertana Calcio, dal 1986 al 1992, in qualità di
  1. Dirigente Settore Giovanile
  2. Dirigente Scuola Calcio
  3. Dirigente Accompagnatore Squadra Categoria Allievi
  4. Dirigente Accompagnatore I^ Squadra
  • E’ componente, con compiti di coordinamento, della Commissione Enti No-Profit, istituita presso l’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili della Provincia di Caserta.
  • Appassionato di Storia e Tecnologia; Bibliofilo e Filatelista

 

Consiglio Direttivo

Cognome e Nome CITTA’ ELETTO CON INCARICO DI
di MAURO Massimo Roma Presidente
PALMA Giuseppe Roma Vice Presidente
GRASSO Salvatore Catania Segretario
PICARIELLO Fabrizio Avellino Consigliere
ZADINI Antonietta Trieste Consigliere
BLASI Sante Cosenza Consigliere
BOZZOLINI Sebastiano  Brescia Consigliere
VISCUSO Angela Maria Siracusa Consigliere
CAMBIOTTI Ernesta Perugia

Consigliere

 

I Responsabili Regionali

CALABRIA

Sante BLASI

________________________

CAMPANIA

Alessio di MAURO

________________________

Ambiente

Il Settore AMBIENTE

Attenti alla cura, tutela e salvaguardia dell’Ambiente e degli Animali.

Esse Settore Ambiente nasce con lo scopo di:

  • Promuove e favorisce le iniziative volte a garantire gli equilibri ecologici; promuove e favorisce le iniziative volte a prevenire ed a contrastare ogni genere e specie di inquinamento dell’ambiente e di alterazione degli ecosistemi; promuove e favorisce iniziative volte alla tutela della biodiversità e dei diritti delle altre specie viventi;
  • Promuove e favorisce le iniziative che, nel rispetto dei valori e dei diritti umani civili e sociali e nella salvaguardia del patrimonio naturale e storico-culturale, consentano l’equo impiego delle risorse disponibili, per il superamento degli squilibri economici-sociali, delle sacche di sottosviluppo e delle contraddizioni esistenti tra uomo, natura ed ambiente;
  • Promuove e favorisce la cultura ambientalista, animalista, eco-solidale ed eco-pacifista;
  • Promuove e favorisce le iniziative volte alla tutela della salute, intesa come bene individuale e collettivo;
  • Promuove e favorisce il recupero e la valorizzazione del patrimonio ambientale, faunistico, naturalistico, paesistico, architettonico, monumentale, storico e culturale del paese, delle sue Regioni, delle sue autonomie e realtà locali e del suo mare;
  • Promuove e favorisce iniziative volte al superamento delle disparità sociali, alla promozione dei diritti civili ed al superamento delle disparità di trattamento esistenti per ragioni razziali, religiose e di sesso, causate dalla violazione dei principi della cultura ambientalista e solidale;
  • Promuove e favorisce iniziative volte al perseguimento di un modello di sviluppo durevole;
  • Promuove e favorisce iniziative volte alla diffusione dell’educazione ambientale ed animalista e di una cultura coerentemente ambientalista ed animalista;
  • Promuove tutte quelle iniziative di orientamento e formazione al lavoro che, nell’ambito delle anzidette finalità, mirano al superamento delle disparità sociali ed economiche.


ERNESTA CAMBIOTTI

     Presidente Nazionale

        Ernesta Cambiotti

Nata a Gubbio (PG) l’11 giugno 1959, è Ragioniere Commercialista, Consulente del lavoro, Curatore  Fallimentare e Revisore dei Conti. Membro del Direttivo Nazionale di ESSE Rete Associativa. Giornalista Pubblicista, già Vice Presidente dell’AIC (Associazione Italiana Coltivatori) sede Territoriale  della Provincia di Perugia,  I Dirigente Regione Umbria NOGEZ (Nucleo Operativo Guardie Eco Zoofile), Presidente Associazione di Volontariato Animal Mind Italia ODV – ETS

Negli anni ha  acquisito una particolare competenza e formazione in materia di tutela e benessere degli animali con particolare riferimento a quelli di affezione.

In collaborazione con ENPA e Regione Umbria ha partecipato ai lavori per la redazione della Legge Regionale sui diritti e la tutela degli animali.

Ha proposto le modifiche al TU Sanitario della Regione Umbria  L.R. n.  11/2015 “BENESSERE ANINMALE, TUTELA DEGLI ANINMALI DI AFFEZIONE, PREVENZIONE E CONTROLLO DEL RANDAGISMO”  e ha collaborato alla stesura del testo della L.R n.  10/2016.

Già Responsabile del Dipartimento Tutela Animali di Fratelli d’Italia della Regione Umbria.

 

Consiglio Direttivo Nazionale

CAMBIOTTI Ernesta Roma Presidente Nazionale
LABONIA Rosanna Cosenza Vice Presidente
RIALTI Lino Perugia Segretario

 

I Responsabili Regionali

CALABRIA

Teresa PANDOLFI

____________________

 

 




Parasportivo

Il Settore PARASPORTIVO

Per le A.S.D. ed S.S.D. per disabili

E.S.S.E. PARASPORTIVO, disciplina, regola e gestisce le attività sportive per persone disabili sull’intero territorio nazionale, secondo criteri democratici miranti ad assicurare il diritto di partecipazione all’attività sportiva nel rispetto dell’uguaglianza e delle pari opportunità. Aprendosi alle diverse tipologie di disabilità (fisiche, intellettive, sensoriali), procede all’avviamento ed alla promozione dello sport, iniziando le persone disabili, in qualsiasi fascia di età e popolazione, alle attività sportive ed incentivando la pratica sportiva al fine di una sempre maggiore integrazione e socializzazione.

 

      Presidente Nazionale

      Antonietta ZADINI

Specialista in Medicina Fisica e Riabilitativa; Specialista in Clinica delle Malattie Nervose e Mentali; Specialista in Neuropsichiatria Infantile; Master di II livello in Integrazione tra Medicina Tradizionale Cinese e Medicina Occidentale; Specializzazione in Agopuntura.
Direttore della Struttura Complessa di Medicina Riabilitativa dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria “Ospedali Riuniti di Trieste”; Professore a contratto nei Corsi di Laurea in Tecniche della Prevenzione nell’Ambiente e nei Luoghi di Lavoro, in Fisioterapia ( Università degli Studi di Trieste ); Professore a contratto nelle Scuole di Specializzazione di Medicina Fisica e Riabilitazione e di Medicina del Lavoro della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Trieste; Professore a contratto presso il Corso di Laurea specialistica in Scienze infermieristiche ed ostetriche; Professore a contratto del Master in “ Patologia orale e salute del cavo orale nei pazienti con esigenze particolari” dell’Università degli Studi di Trieste; Professore a contratto nella Scuola di Specializzazione di Medicina del Lavoro della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Trieste.
Componente del Comitato Etico dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Trieste; Componente della Commissione in seno alla Provincia di Trieste per l’attuazione della legge 68/99; Componente della Commissione promossa dall’ Agenzia regionale sanità per lo Stroke e per le Gravi Cerebrolesioni Acquisite.
Pubblicista su riviste scientifiche Nazionale ed Internazionali.
Attiva nel volontariato dall’inizio degli anni ’90.
Primo Presidente e fondatore del Centro Servizi del Volontariato del FVG.
Attuale presidente della Associazione Progetto Riabilitazione Onlus.

 

Consiglio Direttivo Nazionale

Cognome e Nome Città Carica
Antonietta Zadini Trieste Presidente
Salvatore Taurino Benevento Vice Presidente
Lorenzo Lucia Trieste Segretario
Pietro Spezia Palermo Consigliere
Rosanna Labonia Cosenza Consigliere
Marina Iaconelli Brescia Consigliere
Patrizio Campana Milano Consigliere


I Responsabili Regionali

LOMBARDIA

Marina IACONELLI

_________________________

SICILIA

Pietro SPEZIA

_________________________

Promozione Sociale

Il Settore PROMOZIONE SOCIALE

Opera in maniera specifica ed ha per scopo l’elaborazione, promozione, realizzazione di progetti di solidarietà sociale, tra cui l’attuazione di iniziative socio educative e culturali. Il settore, in particolare, si propone di stabilire rapporti personali capaci di educare e far crescere i cittadini in situazioni dì particolare disagio soggettivo e sociale; di avere attenzione verso situazioni di bisogno presenti sul territorio; di organizzare e supportare attività volte alla sensibilizzazione verso il disagio vissuto dalle persone svantaggiate economicamente o socialmente; di favorire le pari opportunità di coloro che a diverso titolo vengono discriminati; di agire a tutela delle categorie socialmente più deboli; di educare al rispetto ed alla tutela dell’infanzia. E’ organizzato, con una struttura propria, in Direzione Nazionale da cui dipendono Comitati periferici Regionali e Provinciali.

Il Settore Promozione Sociale ha per oggetto:

  1. interventi e servizi sociali ai sensi dell’articolo 1, commi 1 e 2, della legge 8 novembre 2000, n. 328, e successive modificazioni, e interventi, servizi e prestazioni di cui alla legge 5 febbraio 1992, n. 104, e alla legge 22 giugno 2016, n. 112, e successive modificazioni;
  2. organizzazione e gestione di attività sportive dilettantistiche;
  3. educazione, istruzione e formazione professionale, ai sensi del D.M. Lavoro n. 166 del 25 maggio 2001, della Legge 28 marzo 2003, n. 53 e della legge 14 gennaio 2013, n.4 e successive modificazioni, nonché le attività culturali di interesse sociale con finalità educativa;
  4. interventi e servizi finalizzati alla salvaguardia e al miglioramento delle condizioni dell’ambiente e all’utilizzazione accorta e razionale delle risorse naturali, con esclusione dell’attività, esercitata abitualmente, di raccolta e riciclaggio dei rifiuti urbani, speciali e pericolosi nonché alla tutela degli animali e prevenzione del randagismo, ai sensi della legge 14 agosto 1991, n. 281;
  5. interventi di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale e del paesaggio, ai sensi del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42, e successive modificazioni;
  6. formazione universitaria e post-universitaria;
  7. organizzazione e gestione di attività culturali, artistiche o ricreative di particolare interesse sociale, incluse attività, anche editoriali, di promozione e diffusione della cultura e della pratica del volontariato e delle attività di interesse generale di cui al presente articolo;
  8. radiodiffusione sonora a carattere comunitario, ai sensi dell’articolo 16, comma 5, della legge 6 agosto 1990, n. 223, e successive modificazioni;
  9. organizzazione e gestione di attività turistiche di interesse sociale, culturale o religioso;
  10. formazione extra-scolastica, finalizzata alla prevenzione della dispersione scolastica e al successo scolastico e formativo, alla prevenzione del bullismo e al contrasto della povertà educativa.

Per perseguire gli scopi sociali l’Associazione in particolare si propone:

  1. di stabilire rapporti personali capaci di educare e far crescere i cittadini in situazioni dì particolare disagio soggettivo e sociale;
  2. di avere attenzione verso situazioni di bisogno presenti sul territorio;
  3. organizzare e supportare attività volte alla sensibilizzazione verso il disagio vissuto dalle persone svantaggiate economicamente o socialmente;
  4. favorire le pari opportunità di coloro che a diverso titolo vengono discriminati;
  5. agire a tutela delle categorie socialmente più deboli;
  6. educare al rispetto ed alla tutela dell’infanzia.

       

Presidente Nazionale ad Interim

         Massimo di Mauro

I Responsabili Regionali

CALABRIA

Vitantonio DI GIOIA

cell. 373 551 7754

__________________________

SICILIA

Angela VISCUSO

cell. 333 207 3841

__________________________

CAMPANIA

Luana CAVAZZUTI

cell. 339 600 5631

Sport

Il Settore SPORT

Il punto di riferimento per le A.S.D. e le S.S.D.

Il Settore Sport di E.S.S.E ha come scopo:

  • la promozione ed organizzazione d’attività motorie e sportive, a carattere amatoriale, seppure con modalità competitive, con scopi di ricreazione, crescita, salute, maturazione personale e sociale, nonché di formazione fisico- sportiva;
  • la promozione e organizzazione d’attività formative (corsi ed altre iniziative similari a carattere formativo per operatori sportivi, d’intesa con le Federazioni sportive Nazionali e/o con le Discipline sportive associate);
  • la promozione e organizzazione di corsi di formazione professionale senza scopo di lucro; l’assistenza ed ogni attività tendente a favorire e tutelare, ai fini tecnici ed organizzativi, gli affiliati, nonché la collaborazione con Enti privati o pubblici per la promozione e la diffusione della pratica sportiva;
  • l’assistenza mediante personale specializzato, per tutte le pratiche concernenti l’organizzazione e la realizzazione dell’attività sportiva, educativa e ricreativa, l’assistenza legale e tecnica organizzativa.


                    Presidente Nazionale

                       Salvatore Grasso

 

Consiglio Direttivo

   Cognome e Nome        CITTA’ ELETTO CON INCARICO
GRASSO Salvatore CATANIA Presidente Nazionale
PALMA Giuseppe ROMA Vice Presidente
NICOTRA Valentina CATANIA Segretario
TESTA Santo Dario CATANIA Consigliere
DI  MAURO Sebastiano ACIREALE Consigliere

 

Terzo Settore

Il Settore Sociale

Il Terzo Settore, cuore pulsante della Rete Associativa

Il Settore Sociale intende:

  1. promuovere strumenti ed iniziative atti a favorire la crescita di una cultura solidale, stimolando forme di partecipazione e di cittadinanza attiva da parte delle organizzazioni e dei singoli;
  2. offrire assistenza e consulenza alla progettazione, l’avvio e la realizzazione di specifiche attività, nonché al monitoraggio ed alla valutazione delle stesse;
  3. fornire consulenze e realizzare iniziative nel campo giuridico, fiscale;
  4. sostenere e realizzare iniziative per la formazione e la qualificazione del volontariato e della promozione sociale;
  5. attuare studi e ricerche nell’ambito dell’economia sociale, dell’associazionismo e del volontariato;
  6. mettere a disposizione informazioni, notizie, dati e documentazione sulle attività e le organizzazioni del Terzo settore;
  7. fornire servizi agli enti locali, alle istituzioni ed agli enti pubblici e privati anche tramite apposita convenzione;
  8. mettere in relazione gli enti del Terzo Settore, le strutture formative pubbliche e private, gli operatori economici, i mezzi di informazione e comunicazione;
  9. svolgere ogni altra attività che possa rendersi necessaria per la realizzazione dei fini statutari;
  10. svolgere attività di sostegno allo sviluppo della società civile, anche mediante interventi diretti.


         Presidente Nazionale

         Annibale Mastroianni

Consiglio Direttivo

   Cognome e Nome CITTA’ ELETTO CON INCARICO
MASTROIANNI

Annibale

CASERTA Presidente Nazionale
BLASI Santo COSENZA Vicepresidente
di MAURO

Alessio

CASERTA Segretario
di MAURO Massimo CASERTA Consigliere
PALMA Giuseppe ROMA Consigliere

Turismo Sociale

Il Settore TURISMO SOCIALE

  Il turismo sociale di Esse

Ha lo scopo di realizzare e promuovere iniziative e progetti di promozione turistica, culturali, educativi e formativi, informativi, di divulgazione, di ricerca ed di aggiornamento al Turismo responsabile, ispirandosi a principi di democrazia, solidarietà ed etica, al fine di elevare la coscienza e la crescita personale e della collettività attraverso la conoscenza del territorio e dei suoi aspetti culturali e ambientali. Lo spirito e la prassi dell’Associazione trovano origine nel rispetto dei principi della Costituzione Italiana che hanno ispirato l’Associazione stessa e si fondano sul pieno rispetto della dimensione umana, culturale e spirituale della persona.

Per perseguire i propri scopi, l’Associazione in particolare propone:

  • Promozione sociale, culturale, sportiva dilettantistica, educativa-formativa, ludico-ricreativa, turistica mediante servizi che i propri associati riterranno opportuni per il tempo libero e per la crescita umana, culturale e sportiva della collettività intervenendo anche presso le strutture pubbliche e private del territorio (strutture sportive polivalenti, strutture cine-teatrali, scuole, biblioteche, centri servizi culturali, strutture per l’infanzia, per i diversamente abili, per le categorie svantaggiate, centri anziani);
  • Intrattenimenti, proiezioni e video-proiezioni di film, manifestazioni, eventi, fiere, spettacoli di qualsiasi genere rivolti alla collettività sia in ambienti pubblici che privati, sia all’aperto che al coperto, presso scuole ed enti pubblici e privati;
  • Organizzazione, promozione e gestione direttamente ed indirettamente di laboratori, convegni, congressi, dibattiti, supporto ad attività didattiche e culturali in genere, seminari, tavole rotonde, servizi di ricerca e documentazione, biblioteca, meeting, mostre, viaggi, corsi e centri di studio e addestramento nel campo sportivo, educativo – culturale, sociale, ricreativo, turistico, musicale, cinematografico, fotografico, della comunicazione e dell’informatica;
  • Tutela, promozione e valorizzazione dell’ambiente e dei beni culturali anche mediante interventi di educazione ambientale e progetti divulgativi rivolti a bambini, adolescenti, adulti, anziani ed istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, enti pubblici e privati ed ogni altra istituzione di ogni forma e specie nessuna esclusa.

           Presidente Nazionale

           Giampiero Lambertino

Consiglio Direttivo Nazionale

Giampiero LAMBERTINO

Presidente   
Massimo di MAURO Vice Presidente Vicario
Rita PERA  Segretario
Emilia POLZELLA  Consigliere

Tiziana RIZZO

Consigliere

 

 

I Responsabili Regionali

LAZIO

Dario LEO

cell. 393 646 8543

____________________

CALABRIA

Michele DI STEFANO

cell. 340 4230832

____________________

SICILIA

Valentina NICOTRA

cell.

____________________

PUGLIA

Agostino CAVALLO

cell.

_____________________